๐—–๐—ผ๐˜€๐—ฎ ๐˜€๐—ถ๐—ด๐—ป๐—ถ๐—ณ๐—ถ๐—ฐ๐—ฎ ๐—ฒ๐˜€๐˜€๐—ฒ๐—ฟ๐—ฒ ๐—ฎ๐˜‚๐˜๐—ผ-๐—ฟ๐—ฒ๐—ฎ๐—น๐—ถ๐˜‡๐˜‡๐—ฎ๐˜๐—ถ?

Tutti noi ci siamo posti il seguente quesito: “cosa significa essere autorealizzati?”

Molti di noi pensano che realizzarsi sia uno stato derivante dall’avere: una nuova casa, una macchina piรน grande, un lavoro piรน prestigioso o la conquista di nuovi obiettivi materiali o immateriali.
In realtร  non รจ cosรฌ, perchรฉ una volta raggiunti questi sostituti di completezza, ne vorremo subito altri, ancora piรน grandi e ambiziosi. Inserendo la nostra realizzazione in questa dinamica, non saremo mai felici e non ci sentiremo mai auto-realizzati generando l’assenza di piacere nella vita.
E questo genera scontentezza. L’aumentare di questa sensazione col tempo finisce per alimentare nuove sensazioni, come la delusione, la depressione o l’invidia, causate da una sensazione di vuoto o dalla frustrazione.
La realizzazione รจ uno stato dell’๐‘’๐‘ ๐‘ ๐‘’๐‘Ÿ๐‘’: รจ esclusivamente un fattore interiore, una scelta.
Bisogna lavorare sulla propria autostima e dobbiamo sviluppare la consapevolezza che abbiamo giร  tutto per essere completi, integri, perfetti.
Essere auto-realizzati significa riuscire a essere grati della propria quotidianitร , significa sviluppare abilitร  molto importanti per affrontare gli imprevisti che la vita ci pone costantemente.
Gli studi dimostrano che esprimere e sperimentare la gratitudine aumenta la soddisfazione e felicitร  di chi la manifesta, cosรฌ come vitalitร , alimentando speranza ottimismo. Ed allo stesso tempo si contribuisce anche a ridurre i livelli di condizioni come depressione, ansia, invidia e stress legate al lavoro.
Quindi, il primo passo da compiere รจ iniziare a pensare in modo diverso, eliminando tutte le vecchie convinzioni. Pensiamo, agiamo e parliamo in modo del tutto nuovo dal solito, con positivitร , gentilezza e volontร  di realizzare cose nuove e meravigliose.
Iniziamo con la felicitร  delle piccole cose: gustarsi un caffรจ, fare un bagno caldo, percorrere il tragitto per recarci al lavoro, oppure rallegrarsi alla sensazione di calore di un raggio di sole chi arriva a toccarci.
Dopodichรฉ cerchiamo di seguire i seguenti punti per scoprire cosa significa essere di auto-realizzati:
1. ๐ถ๐‘œ๐‘š๐‘๐‘Ÿ๐‘’๐‘›๐‘‘๐‘–๐‘Ž๐‘š๐‘œ ๐‘– ๐‘›๐‘œ๐‘ ๐‘ก๐‘Ÿ๐‘– ๐‘๐‘–๐‘ ๐‘œ๐‘”๐‘›๐‘– ๐‘Ÿ๐‘’๐‘Ž๐‘™๐‘–: quando sentiamo una mancanza, chiediamoci se ne abbiamo davvero bisogno, oppure รจ un semplice desiderio per il quale possiamo anche fare a meno;
2. ๐บ๐‘ข๐‘Ž๐‘Ÿ๐‘‘๐‘–๐‘Ž๐‘š๐‘œ ๐‘๐‘œ๐‘ ๐‘Ž ๐‘Ž๐‘๐‘๐‘–๐‘Ž๐‘š๐‘œ ๐‘Ÿ๐‘’๐‘Ž๐‘™๐‘–๐‘ง๐‘ง๐‘Ž๐‘ก๐‘œ: concentriamoci su ciรฒ che abbiamo giร  fatto nel corso della nostra vita e non su cosa dobbiamo ancora fare;
3. ๐ธ๐‘ฃ๐‘–๐‘ก๐‘–๐‘Ž๐‘š๐‘œ ๐‘–๐‘™ ๐‘๐‘œ๐‘›๐‘“๐‘Ÿ๐‘œ๐‘›๐‘ก๐‘œ: il paragone con gli altri ci induce a focalizzarci sulle nostre mancanze. Concentriamoci invece su ciรฒ che abbiamo;
4. ๐ถ๐‘œ๐‘›๐‘๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘Ÿ๐‘–๐‘Ž๐‘š๐‘œ๐‘๐‘– ๐‘ ๐‘ข ๐‘๐‘–๐‘œฬ€ ๐‘โ„Ž๐‘’ ๐‘’ฬ€ ๐‘’๐‘ ๐‘ ๐‘’๐‘›๐‘ง๐‘–๐‘Ž๐‘™๐‘’: per avere una vita felice bisogna saper riconoscere cosa รจ superfluo, dando importanza alle cose semplici ed essenziali;
5. ๐ด๐‘ข๐‘š๐‘’๐‘›๐‘ก๐‘–๐‘Ž๐‘š๐‘œ ๐‘™๐‘Ž ๐‘๐‘œ๐‘›๐‘ ๐‘Ž๐‘๐‘’๐‘ฃ๐‘œ๐‘™๐‘’๐‘ง๐‘ง๐‘Ž ๐‘‘๐‘’๐‘™๐‘™๐‘’ ๐‘›๐‘œ๐‘ ๐‘ก๐‘Ÿ๐‘’ ๐‘๐‘œ๐‘ ๐‘ ๐‘–๐‘๐‘–๐‘™๐‘–๐‘ก๐‘Žฬ€: essere consapevoli dei propri punti di forza e dei propri difetti, ci permetterร  di sviluppare uno spirito positivo e un senso di gratitudine che si riceve dalla vita.
La chiave della felicitร  รจ rendersi conto di essere vivi.
Pensiamo in grande, e spingiamoci oltre i limiti, facendo tutto ciรฒ che รจ possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarร  pubblicato.